scuola di kung fu tradizionale ASD -  CF 94061350487

055 9060948 - 334 3295602 - budoitalia@gmail.com

le foto presenti sul sito hanno tutti i diritti riservati

Una delle rarissime scuola al mondo che insegnano un programma composto da cinque diversi stili di KUNG FU sviluppati parallelamente per offrire al praticante un'ampia esperienza del vasto mondo dell'arte marziale Cinese. 

Una selezione dei più rappresentativi stili tradizionali esterni ed interni, approfondita nello studio delle forme con armi e mani nude, relative applicazioni marziali e di autodifesa, accompagnata dalla parte teorica con cenni storici, aspetti filosofici e culturali.

Di origine prevelentemente Buddista, mettono l'accento sulla forza muscolare e la prestanza fisica.

Stili Esterni

1/3

HUNG GAR

Stile originario del Sud Cina, nella zona di GUANGZHOU.
Marcato e potente, deriva dagli insegnamenti di un monaco Shaolin sfuggito alla distruzione del famoso monastero alla fine del 1600. Studiato dal Sifu Cangelosi nella prestigiosa  scuola del Maestro CHAN HON CHUN diretto discendente del lineage ufficiale dello Stile. Completo della tradizionale MOU SI "danza del Leone Cinese"

1/5

WING CHUN

Le sue origini risalgono alla monaca buddista Nui Mg nella seconda metà del 1600, scampata alla distruzione del monastero Shaolin dell'Honan.  Nato esclusivamente per il combattimento, semplice ed immediato, il Whing Chun non si perde in acrobazie e spettacolari evoluzioni tecniche. Un metodo che sfrutta la velocità e non la potenza, le azioni sono immediate e viene escluso il principio del singolo colpo.

1/4

TANG LANG

“Stile della mantide religiosa”

La sua origine si colloca intorno alla metà del 1600 durante la dinastia CHING, lavora molto sfruttando e potenziando la forza dell’ avambraccio, i cui muscoli si contraggono con forza durante la formazione della zampa della Mantide, questa tecnica si usa per colpire, afferrare, spezzare, prendendo spunto dalle caratteristiche di questo particolare insetto. Uno dei più completi come panorama tecnico, ricco di tecniche di gamba, bloccaggi, leve, strangolamenti e proiezioni.

Di origine prevelentemente Taoista, si basano sul concetto di QI "energia vitale". Un livello più avanzato di comprensione della forza.

Stili Interni

1/6

TAI CHI CHUAN

Il nostro programma cura con meticolosità il suo campo applicativo come arte marziale e arte medica. Parallelamente si studiano settori tecnici, principi di azione, armi e le sue capacità curative e preventive, le regole naturali dello scorrere dell’energia, l’interpretazione originale medica e taoista per il raggiungimento del benessere.

1/6

PA KUA CHANG

Questo stile è un'alta espressione filosofica e marziale dell'antico pensiero Taoista. Appartenente alla famiglia delle scuole "interne", o stili morbidi (NEI CHIA) del KUNG FU CINESE, è ancora oggi uno stile poco conosciuto e praticato, ricco di leggenda ed avvolto da un misticismo che lo rende affascinante e misterioso tanto quanto la sua eleganza nel movimento.
Il concetto filosofico del PA KUA inizia con l'equilibrio tra lo YIN e lo YANG, le due forze opposte che pervadono l'universo e tutto ciò che gli appartiene.
Il rapporto tra le energie esterne o cosmiche e quelle del microcosmo o energie vitali dell'essere umano, la ricerca di questo matrimonio, attraverso esercizi che possono riportare l'uomo ad essere un tutt'uno con l'universo unendosi in un'unico cerchio e ciclo energetico (TAO) sono l'essenza dello stile.

Stili extra programma

Trattati occasionalmente in Stage fuori dal normale corso dell'anno.

TZUI PA HISIEN

Conosciuto anche come PEI PA HISIEN al nord, JUEI BOT SIN KUNE al sud. Da non confonderlo con lo Zui Jiu Quan dell’attuale Wu Shu, che ha enfatizzato solamente l’aspetto acrobatico e le movenze dell’uomo ubriaco, tralasciando le radici dello stile rappresentate dai leggendari otto immortali.E' uno stile le cui origini sono abbastanza oscure: tutti lo conoscono, ma pochi praticano lo stile puro tradizionale.Nasce nel Nord della Cina e le sue origini sono confuse nel tempo forse durante la dinastia TANG 618 – 907 d.c., periodo in cui visse il popolare poeta cinese LI PO, creatore di molte celebri liriche, ma anche esperto nell’uso della spada dritta.I requisiti sviluppati e richiesti dal metodo sono essenzialmente: velocità, agilità, coordinazione, caratteristiche che devono essere messe sempre in relazione con la costante ricerca di equilibrio voluta per poter esprimere al meglio gli atteggiamenti tipici e le tecniche spesso acrobatiche.Questo stile scivola come l’acqua e si flette come un giunco.

1/5

CHOY LEE FUT

Stile molto diffuso e vitale nel Sud della Cina ed in tutto il mondo. Nato in seno alle ribellioni contro i colonizzatori, nei primi del 1800. Di derivazione SHAOLIN, si basa sulla fusione di tre importanti stili: CHOY GAR - LI GAR - FUT GAR.